“Penultima” di stagione per il Team Go Fast a Scerne di Pineto con il Trofeo GLS-Aspettando Lu Callarò

Successo esaltante per la quinta edizione consecutiva del Trofeo GLS-Aspettando Lu Callarò per cicloamatori, gara a circuito su strada tra la zona industriale di Scerne di Pineto e la località di Torre San Rocco.

Il Team Go Fast del presidente Andrea Di Giuseppe, che ne ha curato l’organizzazione in maniera impeccabile e condivisa assieme all’Acsi Teramo, ha radunato un centinaio di corridori suddivisi in due partenze in base all’età.

Il circuito, particolarmente veloce, ha invitato il gruppo a tenere un ritmo decisamente alto nella prima partenza (over 45, seconda serie e gentleman 2 di prima serie) senza lasciare scampo a un arrembante Ermanno Di Giosia (Fuorisella Bike) rimasto in avanscoperta da solo per diversi chilometri. Il battistrada si è arreso al gruppo all’ultima tornata dove Roberto Mentuccia (FD Steel) ha fatto valere il suo spunto veloce davanti a Andrea Evangelisti (Born to Win), Andrea Smerilli (Stella Bike), Maurizio Di Cintio (Ciclopazzi) e Giuseppe Di Giovannantonio (Team Go Fast).

A gran ritmo si è disputata anche la seconda batteria (prima serie e under 45) dove per il Team Go Fast sono saliti in cattedra sia Luca Carassai, nel tentativo di cercare più volte la fuga da lontano, che Manuel Fedele con la sua firma d’autore allo sprint a ranghi compatti. La vittoria l’ha ottenuta davanti a Emanuele Scipione (Cycle Promozione Ciclismo), Alfonso D’Errico (Bike Squad San Severo), Davide Giuliani (Abmol) e Mario Bastianelli (Team Battistini Amici della Bici).

Andrea Di Giuseppe: “Ringraziamo il nostro main sponsor GLS perché oltre a sostenerci tutto l’anno come Team Go Fast, sia nel comparto amatoriale che in quello giovanile, ci ha messo a disposizione la propria sede per ospitare la logistica e il quartier generale nella zona industriale di Pineto che non è poco. Siamo stati fortunati perché tra Marche, Abruzzo e Molise non ci sono state manifestazioni concomitanti. Un grazie all’Acsi Teramo con il suo presidente Raffaele Di Giovanni, ai Fratelli Conti per gli allestimenti all’arrivo, al soccorso amico di Mosciano Sant’Angelo per l’assistenza sanitaria e il supporto nella gestione dell’anti Covid, alle scorte tecniche e alla Protezione Civile di Pineto per la sicurezza sul percorso e il presidio agli incroci. Il 2021 del Team Go Fast come settore amatoriale ha puntato più sulla qualità delle manifestazioni in cui noi abbiamo partecipato e non sulla quantità in termini di vittorie. Siamo riusciti lo stesso a fare la nostra parte in questo ultimo mese con i successi di Paolo Ciavatta e di Manuel Fedele che, a sua volta, ha trovato terreno fertile nel vincere sulle strade amiche, a casa del nostro sponsor GLS e come sa fare lui allo sprint”.

Roberto Mentuccia, da Marotta (Ancona) tra i plurivittoriosi di questo 2021: “Sapevo che la gara sarebbe finita in volata, per questo ho risparmiato il più possibile. Non è stato semplice riprendere confidenza con le corse, ho subito la frattura alla clavicola e alla costola rimediata purtroppo in vacanza nel Salento in bicicletta. Sono stato fermo 60 giorni ed è stato un miracolo tornare a gareggiare. Allo sprint ho anche rischiato alzando le braccia prima della linea del traguardo ma è andata bene. Questo successo ha un valore doppio e lo dedico a tutta la FD Steel di Porto Recanati del presidente Ettore Pierini”.

Manuel Fedele, di Spoltore (Pescara), campione italiano mediofondo FCI: “Faccio i complimenti ad Andrea Di Giuseppe e a tutti gli sponsor visto che abbiamo corso e vinto in casa. Ce l’abbiamo messa tutta non solo per me ma anche per far vincere un amico e una pedina insostituibile del team come Luca Carassai. Ultimamente è in forma e ci ha provato in tutti i modi per andare in fuga e puntare alla vittoria. Complice l’alta velocità e il percorso alla portata dei velocisti, sapevamo già dall’inizio che la corsa sarebbe finita in volata. Come squadra siamo reduci da un ciclo di vittorie e da continue partecipazioni alle granfondo e alle gare a circuito. Abbiamo fatto un enorme sforzo per correre e recuperare tutte le gare che non sono state fatte a primavera a causa del Covid, per ora godiamoci questa serie positiva di fine stagione”.

Nella giornata di mercoledì 27 ottobre sarà disponibile una sintesi video sul canale Ultimokm Ciclismo Abruzzo con il commento di Marco Romani.

VINCITORI DI CATEGORIA

Junior: Emanuele Scipione (Cycle Promozione Ciclismo)

Senior 1: Davide Giuliani (Abmol)

Senior 2: Manuel Fedele (Team Go Fast)

Veterani 1: Luca Curti (Hair Gallery Cycling Team)

Veterani 2: Alfonso D’Errico (Bike Squad San Severo)

Gentleman 1: Mario Bastianelli (Team Battistini Amici della Bici)

Gentleman 2: Roberto Mentuccia (FD Steel)

Supergentleman A: Andrea Smerilli (Stella Bike)

Supergentleman B: Franco Porrea (GS Alba Adriatica)

Junior seconda serie: Filippo Di Donato (Team Pro Bike)

Senior 1 seconda serie: Andrea Massi (Individuale)

Senior 2 seconda serie: Davide Gelsomini (Team Go Fast)

Veterani 1 seconda serie: Giuseppe Di Giovannantonio (Team Go Fast)

Veterani 2 seconda serie: Christian Ascolani (Cycling for All e Master)

Gentleman 1 seconda serie: Andrea Evangelisti (Born to Win)

 

Credit fotografico Daniele Capone

Fotogallery Gara-1 https://www.facebook.com/media/set/?vanity=asdteamgofast&set=a.4426449774118702

Fotogallery Gara-2

https://www.facebook.com/media/set/?vanity=asdteamgofast&set=a.4426554444108235

Comunicato Stampa Team Go Fast